Logo Fattura Elettronica per la P.A.

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione

Sistema di Interscambio

Ricerca

Ti trovi in: Home - Come fare - Operatori economici - Predisporre la FatturaPA

Predisporre la FatturaPA

Ogni fattura, o lotto di fatture, costituisce, per il Sistema di Interscambio, un file predisposto secondo il formato della FatturaPA. Il singolo file, oppure più file singoli, possono essere racchiusi in un file compresso, in formato zip, cioè in un file archivio.

Dopo aver preparato il file, esso deve essere “nominato”  in maniera opportuna affinché possa essere accettato dal Sistema di Interscambio.

  • Nel caso di file FatturaPA deve essere rispettata la seguente nomenclatura:

     

       Codice PaeseIdentificativo univoco del Trasmittente  _  Progressivo univoco del file

     

    dove:

    • il Codice Paese va espresso secondo lo standard ISO 3166-1 alpha-2 code,
    • l’Identificativo univoco del Trasmittente, sia esso persona fisica o soggetto giuridico, è rappresentato dal suo identificativo fiscale (codice fiscale nel caso di soggetto trasmittente residente in Italia, identificativo proprio del Paese di appartenenza nel caso di soggetto trasmittente residente all’estero). La lunghezza di questo identificativo è di:
      • 11 caratteri (minimo) e 16 caratteri (massimo) nel caso di codice paese IT,
      • 2 caratteri (minimo) e 28 caratteri (massimo) altrimenti,
    • il progressivo univoco del file è rappresentato da una stringa alfanumerica di lunghezza massima di 5 caratteri e con valori ammessi da “A” a “Z” e da “0” a “9”.

    Il separatore degli elementi che compongono il nome file è il carattere underscore (“_”), codice ASCII 95. L’estensione del file assume il valore “.xml” oppure “.xml.p7m” in base al tipo di firma utilizzata (a tal proposito consultare la sezione Firmare la FatturaPA).

    Esempi:

    • ITAAABBB99T99X999W_00001.xml
    • IT99999999999_00002.xml.p7m
    • FR12345678910_00003.xml

    La nomenclatura dei file, così come descritta, viene mantenuta nella fase di inoltro all’Amministrazione.

  • Nel caso di file archivio deve essere rispettata la stessa nomenclatura usata per il file FatturaPA utilizzando l'estensione .zip.

    Esempio:

    ITAAABBB99T99X999W_00001.zip

    che al suo interno contiene, a titolo di esempio:

    • ITAAABBB99T99X999W_00001.xml
    • ITAAABBB99T99X999W_00002.xml
    • ITAAABBB99T99X999W_00003.xml.p7m

    Il Sistema di Interscambio, ricevuto un file archivio, elabora e trasmette all’Amministrazione destinataria il file o i file in esso contenuti.